INAPP vince la call europea EaSI PROGRESS

×

Messaggio di errore

User warning: The following module is missing from the file system: google_charts. For information about how to fix this, see the documentation page. in _drupal_trigger_error_with_delayed_logging() (linea 1143 di /var/www/vhosts/stage.inapp.org/httpdocs/includes/bootstrap.inc).
Sviluppo delle competenze: nuove opportunità per gli adulti

12.01.2018 – INAPP vince la call europea EaSI-PROGRESS “Awareness Raising Activities on Upskilling Pathways: New Opportunities for Adults” con il progetto E.QU.A.L- Enhancing Qualifications for Adult Learners through the implementation of Upskilling Pathways.

La proposta è stata tra le pochissime approvate dalla Commissione Europea a seguito di una valutazione estremamente selettiva tra le molte candidature provenienti da tutti i Paesi UE, presentate da Istituzioni nazionali e regionali, Centri di ricerca e Università con elevata reputazione scientifica, agenzie e scuole per l’apprendimento in età adulta e rappresentanze delle Parti Sociali.

Nei prossimi mesi, dunque, INAPP supporterà il Governo italiano nell’implementazione della Raccomandazione del Consiglio “Upskilling Pathways: New opportunities for adults”, coordinando un partenariato transnazionale composto da Regione Lombardia, Regione Lazio, Provincia autonoma di Trento, Fondazione Giacomo Brodolini e CEREQ - Centre d'études et de recherches sur les qualifications (FR).

Su invito della Commissione Europea il progetto EaSI “Equal” – coordinato da INAPP in partenariato con Lombardia, Lazio, Provincia Autonoma di Trento, Fondazione Brodolini e CEREQ (FR) - verrà presentato nel corso del II Mutual Learning Workshop:  Implementing Upskilling Pathways, che si terrà a Roma dal 11 al 13 aprile 2018 per proseguire i lavori avviati a Bucarest lo scorso novembre.

A discutere sui suoi contenuti durante il Panel “How to harness funding for Upskilling Pathways” saranno chiamati rappresentanti istituzionali e parti sociali che compongono le delegazioni nazionali provenienti da Bulgaria, Croazia, Grecia, Polonia, Romania e Spagna, i rappresentanti italiani del MLPS, del MIUR, delle Regioni, di ANPAL, di INAPP, delle Parti sociali, del Terzo settore e la delegazione della Commissione Europea guidata da Dana Carmen Bachmann, Head of Unit della DG Employment, Social Affairs and Inclusion.